3 esercizi di rieducazione posturale che cambieranno il modo in cui avete sempre fatto tutto

0
22

La rieducazione posturale è qualcosa che dovrebbe fare parte della routine quotidiana. Il  corpo adotta determinate  posizioni per adeguarsi alle attività che svolgete e, senza che  ve ne accorgiate, potreste danneggiare voi stessi.

Se trascorrete lunghe ore davanti al computer, il collo e la schiena diventano tesi, le spalle non sono rilassate come dovrebbero e la colonna vertebrale si piega. La rieducazione posturale vi aiuterà a mantenere il vostro corpo in una posizione sana che integra il respiro.

Esercizi di rieducazione posturale

  • Alzatevi e allargate le gambe alla larghezza del fianco. Intrecciate le mani sopra la testa con i palmi rivolti verso il soffitto mentre inspirate. Con i piedi ben saldi a terra, tendete verso il lato destro mentre espirate. Tornate al centro e ispirate. Ripetete l’esercizio dall’altro lato.
  • Alzatevi  e allargate le gambe leggermente oltre la larghezza delle spalle con le punte delle dita leggermente rivolte verso l’esterno. Flettete le ginocchia in modo che siano allineate con le dita dei piedi. Mettete le mani palmo palmo all’altezza del petto, come se fosse una postura da preghiera. Allungate le gambe mentre inspirate e alzate le mani sopra la testa. Ritornate alla posizione di partenza espirando e ripetendo.

  • Mettetevi  in posizione quadrupede con le ginocchia e le mani sul pavimento. Contraete l’addome e mantenete il collo in linea con la schiena. Portate il piede destro in avanti tra le due mani per fare un affondo. Abbassate i fianchi e allungate ulteriormente la gamba posteriore.

Svolgete questi esercizi tre volte alla settimana e ricordate di integrare l’ispirazione e l’espirazione nelle vostre attività quotidiane.

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l’uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L’intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

FONTE:Inantia