Com’è normalmente la vostra digestione? Avete problemi di gas intestinali? Vi sentite stanchi? Avete preso peso negli ultimi mesi senza motivo apparente? A volte, trascuriamo la salute del nostro intestino e, di conseguenza, compaiono molti problemi associati a quello che non abbiamo previsto all’inizio.

Non è insolito che molte persone trascurino la parte finale dell’intestino, chiamata colon, la quale ha delle funzioni importanti: idratare, immagazzinare residui e sintetizzare vitamine. È importante, quindi, seguire alcune regole di base per quanto riguarda l’alimentazione, in modo da depurare e allo stesso tempo rafforzare un organo vitale come l’intestino.

Con questo articolo vogliamo condividere con voi alcuni semplici rimedi naturali per pulire il colon e l’intestino. In che modo? Grazie ad alcune piante medicinali che non dovrebbero mai mancare nella vostra cucina. Prendete nota!

Infuso di carciofo e zenzero

Infuso-carciofo

Questa combinazione di ingredienti potrebbe sorprendervi. Tuttavia, questo infuso medicinale è un antico rimedio non solo per pulire il colon e l’intestino, ma anche per aiutare l’organismo in molti altri modi:

  • L’acqua di carciofo è incredibilmente ricca di vitamine e di minerali, quindi è ideale per ottimizzare il funzionamento delfegato e dei reni.
  • Sia l’acqua di carciofo sia lo zenzero depurano le tossine, aiutano ad eliminare i grassi e, infine, ripuliscono il colon dei residui accumulatisi.
  • Lo zenzero e l’acqua di carciofo migliorano il processo della digestione.
  • Questo infuso medicinale aiuta a combattere il colesterolo cosiddetto cattivo.
  • Vi segnaliamo, inoltre, che lo zenzero aiuta a ridurre l’infiammazione; quindi è ideale in caso di dolore addominale.

Ingredienti

  • 2 carciofi di medie dimensioni
  • Un litro di acqua
  • 80 gr di radice di zenzero

Preparazione

  • Questo infuso è molto semplice da preparare. La prima cosa da fare è far bollire il litro d’acqua. Una volta raggiunta l’ebollizione, bisogna aggiungere i carciofi e gli 80 grammi di radice di zenzero fresca.
  • La cottura può durare dai 30 ai 40 minuti, fino a quando i carciofi non si saranno ammorbiditi e avranno rilasciato tutto il loro succo e le loro proprietà nell’acqua di cottura.
  • Il passo successivo è molto semplice. Non dovete far altro che filtrare l’acqua medicinale di cottura. Potete conservare i carciofiper cena e mangiarli con un po’ di olio e aceto. Sono deliziosi!
  • Mettete l’acqua in una bottiglia di vetro e conservatela in un ambiente fresco. Dovrete berne un bicchiere a digiuno, uno dopo pranzo, uno a metà pomeriggio e uno dopo cena. Ripetete il procedimento per 8 giorni consecutivi e vi sentirete subito meglio.

2. Infuso di menta e dente di leone

Menta

Sapevate che la menta è la migliore pianta medicinale per trattare la sindrome dell’intestino irritabile? Ecco perché è importante averla sempre a disposizione in casa. Oltre ad essere favolosa per aromatizzare molti dessert, la menta è una pianta perfetta da combinare con altre erbe medicinali, come il dente di leone. Vi spieghiamo perché:

  • Questo infuso medicinale vi permetterà di evitare le classiche contrazioni dell’intestino che provocano tanto dolore, rilassando le pareti intestinali e facendo diminuire i crampi, oltre ad evitare lastitichezza o la diarrea.
  • Il processo di digestione migliorerà.
  • La combinazione di dente di leone e menta vi aiuterà a pulire il colon e l’intestino.
  • Un altro beneficio di questo infuso è che ha un effetto calmante, rilassa e allevia il mal di testa e il malessere generale.

Ingredienti

  • 20 gr di menta fresca
  • 20 gr di dente di leone
  • Un bicchiere di acqua (200 ml)
  • Una cucchiaio di miele

Preparazione

  • È molto semplice! In questo caso dovete semplicemente riscaldare un bicchiere d’acqua. Una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungete la menta e il dente di leone e lasciate cuocere per circa 15 minuti. Lasciate poi riposare per 10 minuti e dolcificate l’infuso con un cucchiaino di miele. Questo infuso è perfetto da bere dopo pranzo.

3. Infuso di aloe vera e tiglio

Aloe

L’aloe vera è una pianta meravigliosa di cui ogni giorno si scoprono nuove proprietà. L’aloe è semplicemente meravigliosa, una grande alleata naturale per pulire il colon e l’intestino. È indicata anche in caso di intestino irritabile. Vi spieghiamo quali sono i suoi benefici:

  • Ha un’azione idratante naturale su tutto l’apparato digerente.
  • L’aloe vera pulisce il tratto digestivo eliminando le tossine e qualsiasi altra impurità aderisca alle pareti dell’intestino.
  • Allevia i crampi, rilassa le pareti intestinali ed evita la fastidiosa stitichezza.
  • Se la combinate con il tiglio, otterrete un ottimo infuso rilassante in grado di neutralizzare qualsiasi tossina che poi verrà eliminata attraverso le feci.

Ingredienti

  • 80 gr di aloe vera (il gel semitrasparente presente all’interno delle foglie della pianta)
  • 20 gr di tiglio
  • Un bicchiere di acqua
  • Qualche goccia di succo di limone

Preparazione

  • Iniziate riscaldando il bicchiere di acqua. Quando l’acqua inizia a bollire, aggiungete il gel di aloe vera e mescolate per bene in modo da ottenere un liquido omogeneo. A questo punto, aggiungete il tiglio.
  • Lasciate cuocere per circa 20 minuti. Spegnete il fuoco e lasciate riposare l’infuso per altri 10 minuti.
  • Non bevete questo infuso troppo caldo, l’ideale è berlo tiepido. Ricordate di aggiungere qualche goccia di succo di limone e di bere l’infuso a digiuno per 8 giorni consecutivi in modo da pulire il colon e l’intestino. Vi farà molto bene.

Fonte: viverepiusani.com