L’olio di ricino è molto noto ed usato per alleviare una serie di condizioni di salute, che vanno dal raffreddore ai parassiti nell’intestino. E’ un ingrediente molto antico, del quale però non si conoscono tutti i benefici. Di seguito ti elenchiamo 9 benefici dell’olio di ricino, e spieghiamo come può essere usato.

Lassativo. Uno studio realizzato nel 2010 ha dimostrato che gli impacchi di olio di ricino possono alleviare efficacemente la stitichezza. Se preso per via orale, può avere un effetto purgativo, ma bisogna farlo nelle giuste dosi, ed è per questo che si suggerisce di sentire il parere di un medico.

Dolori muscolari. Applicando l’olio di ricino sui muscoli subito dopo aver realizzato attività fisica ci aiuta a stimolare la circolazione sanguigna e alleviare il dolore. L’olio di ricino ha un effetto rilassante.

Dolori articolari. L’acido ricinoleico contenuto in quest’olio ha un effetto decongestionante sul sistema linfatico, responsabile di raccogliere i residui presenti nei suoi tessuti e trasportarli nel flusso sanguigno per essere eliminato.

Funghi. L’olio di ricino ha proprietà antimicotiche: basta applicarne qualche goccia direttamente sulle aree colpite dai funghi, e far agire tutta la notte, per circa una settimana.

Capelli. Massaggiando il cuoio capelluto con l’olio di ricino riscaldato è possibile stimolare i follicoli e favorire la crescita dei capelli.

Crema idratante. Gli acidi grassi presenti nell’olio di ricino possono nutrire ed idratare la pelle secca.

Macchie della pelle. Grazie alle sue proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie, l’olio di ricino ha un effetto positivo sul papilloma cutaneo, acne e verruche.

Insonnia. Applicando una piccola quantità di olio di ricino sulle palpebre prima di andare a dormire è possibile conciliare un sonno più profondo.

Fonte: http://www.rimedio-naturale.it/8-benefici-dellolio-di-ricino.html