L’acidità di stomaco è un problema che può colpire chiunque. Quando il problema è ricorrente, è possibile che si soffra di una condizione conosciuta come riflusso gastroesofageo.

Quando gli alimenti entrano nello stomaco, un insieme di muscoli che si trova all’estremità finale dell’esofago si chiudono. Quando ciò non accade, gli alimenti possono causare un reflusso verso l’area dell’esofago, causando acidità.

L’acidità di stomaco porta anche una fastidiosissima sensazione di bruciore, che dall’esofago può estendersi fino al petto e alla gola.

Per prevenire l’acidità di stomaco, è bene ridurre o evitare i seguenti alimenti: caffè, alcool, bevande zuccherate, cioccolato, pomodori, cibi piccanti o grassi. E’ importante anche evitare di sdraiarsi o chinarsi subito dopo aver mangiato. Attendere 3 o 4 ore dopo la cena prima di andare a letto.

Per alleviare i sintomi dell’acidità di stomaco grattugia una intera radice di zenzero dalle dimensioni medie. In una tazza d’acqua bollente versa 1 cucchiaio di miele e lo zenzero grattugiato. Fai raffreddare e consuma.

Anche le gomme da masticare possono alleviare gli acidi gastrici, in quanto capaci di aumentare il flusso di saliva. Mangia 2 o 3 noci dopo i pasti, si tratta di un ottimo rimedio per alleviare l’acidità di stomaco.

via RimedioNaturale