Il cancro alla cervice colpisce le cellule della cervice (porzione inferiore dell’utero). Uno dei fattori che contribuisce allo sviluppo del tumore alla cervice è il papilloma virus umano (HPV). Per prevenire l’infezione da HPV dovresti sottoporti agli esami di screening regolarmente e al vaccino anti-HPV in giovane età.

Sintomi

Le fasi iniziali del tumore alla cervice sono in genere asintomatiche. I sintomi in fase più avanzata includono:

  • sanguinamento vaginale dopo il coito;
  • secrezione vaginale, di aspetto acquoso e con perdite di sangue, che può essere caratterizzata da un odore forte e sgradevole;
  • dolore al pube;
  • dolore durante i rapporti sessuali.

Se avverti uno di questi sintomi, consulta immediatamente il tuo medico.

I Fattori di rischio associati al carcinoma della cervice uterina sono:

  • numero elevato di partner sessuali che aumenta il rischio di contrarre l’HPV, che a sua volta è la causa principale del tumore alla cervice;
  • iniziare ad avere rapporti sessuali in età precoce aumenta il rischio di contrarre l’HPV;
  • oltre all’HPV, anche altre infezioni a trasmissione sessuale come la clamidia, la gonorrea, la sifilide e l’HIV/AIDS mettono le donne a rischio;
  • sistema immunitario indebolito (a causa di altre patologie) e HPV possono provocare il tumore alla cervice;
  • fumo.

Ecco ciò che puoi fare per prevenire il tumore del collo dell’utero:

  • sottoporti al vaccino anti-HPV che è disponibile per le ragazze e le donne di età compresa tra i nove e i ventisei anni e si rivela più efficace quando viene somministrato prima che una ragazza diventi attiva sessualmente;
  • sottoporsi regolarmente al Pap test: i medici consigliano di iniziare a ventun anni e di ripeterlo a distanza di qualche anno;
  • praticare sesso protetto: usare il preservativo, limitare il numero dei partner sessuali, evitare i rapporti sessuali in giovanissima età;
  • non fumare.

Questo post ha scopi esclusivamente informativi. Non intende sostituire il parere medico. WIKR declina qualsiasi responsabilità per eventuali cure, procedure, esercizi, cambiamenti alimentari, azioni o assunzione di farmaci derivanti dalla lettura o dall’applicazione delle informazioni contenute in questo post. Prima di intraprendere qualsiasi cura, il lettore dovrebbe consultare il proprio medico o altri specialisti.

via Fabiosa