La maggior parte dei processi che avvengono nel nostro corpo possono essere attribuiti alle azioni tra ormoni. Gli ormoni dirigono i nostri processi corporei, modulano la nostra reazione all’ingerimento di cibi e guidano il metabolismo e l’equilibrio.

Non li controlliamo consapevolmente, ma possiamo influenzarli attraverso le cose che facciamo, lo stress che soffriamo, ciò che mangiamo, l’attività fisica che facciamo, la quantità di sonno che riusciamo ad avere e tanto altro.

La leptina, chiamata anche “ormone della sazietà“, invia segnali al nostro cervello per avvertire che siamo già “pieni”, e non abbiamo più fame.

Ciò che definiamo come “fame” è una necessita fisiologica che ci consente di coprire le nostre carenze nutritive, permettendoci quindi di sopravvivere. Quando il nostro organismo ha davvero bisogno dei nutrienti essenziali entra in gioco la leptina.

La perdita di peso non è associata solo alla costanza, all’attività fisica, alla dieta e alla forza di volontà. Esiste un altro fattore importantissimo: gli ormoni. Per perdere peso efficacemente è importante che gli ormoni siano completamente equilibrati.

Quando i livelli di leptina cominciano ad aumentare, il cervello riceve il segnale di smettere di accumulare grasso e cominciare a bruciarlo. Quando, al contrario, i livelli di leptina sono bassi, il cervello riceve il segnale che attiva il processo di accumulo di grasso, del quale fa parte anche la fame.

Per ridurre la resistenza alla leptina si suggerisce di aumentare il consumo di grassi buoni (olio d’oliva e avocado), eliminare il consumo di zuccheri e farine raffinate, aumentare il consumo di fibra, dormire 7-9 ore al giorno ed evitare i cibi che possono creare infiammazioni.

Fonte: rimedio-naturale.it

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l’uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L’intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.