Quando i talloni e i gomiti cominciano a screpolarsi è un chiaro segnale che non gli si sta dedicando la cura e l’attenzione di cui hanno bisogno. Si tratta di una condizione esteticamente brutta e poco attraente, che in alcuni casi può degenerare in sanguinamento, infezioni e dolori estremi.

La buona notizia è che è facilmente risolvibile attraverso rimedi naturali, tanto semplici quanto efficaci ed economici.

La mancanza di umidità, lo stare in piedi per molto tempo, l’uso di saponi forti, la disidratazione, l’esposizione continua all’acqua, l’essere sovrappeso e usare scarpe troppo strette sono fra le cause più comuni di talloni e gomiti screpolati.

 

  1. Olio extravergine d’oliva: applicane qualche goccia direttamente su gomiti e talloni, ed effettua dei massaggi circolari con un cotone per circa 10 minuti. Indossa delle calze di cotone subito dopo. L’olio d’oliva è un ottimo rimedio idratante.
  2. Acqua tiepida: tutte le sere, prima di andare a dormire, immergi i piedi in una bacinella di acqua tiepida, aggiungendo solo qualche goccia di sapone liquido, per circa 20 minuti. Questa operazione renderà più deboli le cellule morte, facendole cadere. Strofina delicatamente con una pietra pomice, poi risciacquali ed asciugali bene. Da fare tutti i giorni.
  3. Limone: il succo di limone ha una proprietà acida naturale molto leggera, quindi utile a disfarsi delle cellule morte della pelle secca dei talloni screpolati. Versa del succo di limone in una bacinella di acqua tiepida, nella quale sommergerai i piedi per circa 15 minuti. Poi strofina una pietra pomice per rimuovere i residui. Asciuga bene.
  4. Miele: versa qualche cucchiaio di miele in una bacinella di acqua tiepida ed immergici i piedi per 10 minuti. Il miele è idratante, ed ammorbidisce la pelle.

Ricorda che per vedere i risultati devi adottare questi rimedi con costanza.