I calcoli renali possono provocare molto disagio e diversi sintomi urinari che interferiscono con le normali attività quotidiane (come lo stimolo frequente alla minzione e il dolore durante l’atto).

Esistono diversi trattamenti per ridurre o frantumare i calcoli renali più grandi, tra cui la litotripsia e l’intervento chirurgico. Mentre, per quelli più piccoli, che possono passare attraverso il tratto urinario, il medico può raccomandare dei trattamenti più leggeri, come assumere antidolorifici da banco e bere più acqua.

Ci sono anche alcuni rimedi casalinghi che possono aiutare il corpo a eliminare i calcoli renali, ma dovresti consultare il medico prima di utilizzarli.

8 rimedi casalinghi per i calcoli renali

Oltre alla solita razione giornaliera d’acqua, puoi provare questi semplici rimedi casalinghi per liberarti dei calcoli renali:

1. Acqua e limone o succo di limone

Il succo di limone (o, se preferisci, acqua e limone), non solo può essere aggiunto alla razione giornaliera di liquidi, ma può anche aiutare a frantumare piccoli calcoli renali e a impedirne la formazione di nuovi. L’acido citrico presente nei limoni è una sostanza fondamentale che ha effetti riparatori sui reni.

2. Acqua di cocco

L’acqua di cocco contiene potassio, che può aiutare la frantumazione dei calcoli renali. L’acqua stessa può aiutare a sbarazzarsi dei calcoli. È sufficiente berne qualche bicchiere ogni giorno, fino a quando le tue condizioni non migliorano.

3. Aceto di mele

L’aceto di mele contiene acido citrico, una sostanza che facilita la frantumazione dei calcoli renali. Basta aggiungere due cucchiai d’aceto in un bicchiere d’acqua. Bere non più di un bicchiere al giorno di questa soluzione.

4. Succo di melograno

I melograni e il loro succo sono ottimi per la salute dei reni in generale, e possono anche aiutare a liberarsi dei calcoli renali. Il succo rende l’urina meno acida e riduce il rischio che si formino nuovamente calcoli. Bere qualche bicchiere di succo di melograno puro al 100% ogni giorno, fino a quando le condizioni non migliorano.

5. Anguria

L’anguria è nota per la sua capacità di stimolare la minzione, ma può anche aiutare a eliminare i calcoli. Mangiare anguria, o berne il succo, con 1/4 di cucchiaino di polvere di coriandolo, aiuterà a sbarazzarsi dei calcoli.

6. Radice di tarassaco

Questo rimedio potrebbe risultare il più anticonvenzionale tra tutti quelli elencati nell’articolo. La radice di tarassaco può aiutare il fegato a produrre la bile, che può aumentare la produzione di urina e favorire la digestione. Bere una o due tazze d’infuso di radice di tarassaco ogni giorno, fino a quando non si avvertono miglioramenti.

7. Fagioli

I fagioli sono utili per i reni, anche se non si soffre di calcoli. Per aiutare il corpo a sbarazzarsi dei calcoli renali, bere diversi bicchieri di brodo di fagioli durante la giornata.

8. Succo di basilico

L’acido acetico presente nel basilico può accelerare la frantumazione dei calcoli renali e aiutare a eliminarli. Prendere alcune foglie fresche o secche di basilico e preparare infusi da bere quotidianamente, fino a quando i calcoli non vanno via e i sintomi non si calmano.

Se i calcoli renali sono di grave entità, i rimedi casalinghi non sono sufficienti. Consultare il medico se si riscontrano i seguenti sintomi:

  • dolore intenso;
  • sangue nelle urine;
  • febbre;
  • brividi;
  • nausea e vomito.

Col giusto trattamento, concordato col dottore, potrai sbarazzarti dei calcoli renali e prevenire che se ne formino di nuovi.

Fonti: HealthLineNDTV FoodHealthy Builderz

via Fabiosa


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell’articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall’utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.