Quando si fuma, il tabacco rilascia nicotina nel sangue. Nonostante ciò causi una sensazione di “piacere” al fumatore, il corpo umano impiega circa 6-8 ore per espellere la nicotina, e non tutta.

La nicotina e la cotinina che restano accumulate nel nostro organismo infatti, impiegano dai 20 ai 30 giorni ad essere espulse.

Come espellere la nicotina dal corpo in modo naturale?

Sia i fumatori che le persone esposte costantemente al fumo passivo possono soffrire di numerose patologie legate al fumo. Alcune ricerche hanno dimostrato che alcuni fra di essi avevano non solo una migliore condizione generale di salute, ma erano anche più propensi a smettere di fumare.

La differenza sta nella dieta: per le persone che consumano più frutta e verdura è circa 3 volte più semplice smettere di fumare.

La frutta e la verdura danno una sensazione di sazietà che può quasi sostituire la necessità di fumare: spesso infatti, la fame viene confusa con voglia di fumare. Inoltre, la frutta e la verdura rendono il sapore del tabacco più forte, diminuendone il gusto.

Alimenti e bevande che ti aiutano ad espellere la nicotina dal corpo:

  • Acqua: oltre ad idratare il corpo, aiuta ad eliminare la nicotina attraverso la sudorazione
  • Ortaggi come melanzane, fagioli, cetrioli e sedano: rendono il sapore della sigaretta meno piacevole
  • Ortica: ricca di ferro, è l’ideale per prevenire infezioni
  • Kiwi: aiuta ad espellere la nicotina ed è ricca di vitamine A, C ed E
  • Arancia: ricca di vitamina C, essenziale per i fumatori giacché il tabacco ne riduce la quantità
  • Spinaci: ricca di vitamine e acido folico
  • Broccoli: possiede vitamine B5 e C e protegge i polmoni dai danni causati dalle tossine

Un consiglio: smetti di fumare!

via Rimedio Naturale