in

Come far crescere un albero di limoni da una tazza: ecco i trucchi per coltivarlo.

Coltivare i limoni partendo dai semi può essere un’esperienza molto interessante, soprattutto se vengono coinvolti dei bambini.

Far svolgere ai bambini queste attività infatti, può portare tutta una serie di benefici:

  • Rende i bambini più sensibili e responsabili verso la natura, la vita e gli esseri viventi.
  • Trasmette loro una passione che non ha nulla da invidiare a nessun altro passatempo.
  • Osservare lo sviluppo di un essere vivente come un seme porta felicità, avete mai fatto caso allo sguardo di un bambino mentre osserva lo sviluppo di un fagiolo “magico”?

coltivare-bambini

Ma qualcuno avrebbe mai pensato di crescere dei limoni in una tazza?

Ebbene sì, è fattibile! Abbiamo soltanto bisogno di un po’ di terriccio e di semi.

Ecco il procedimento:

  1. Scegliamo i semi più grandi (meglio formati) di limoni o anche pompelmi, e puliamoli dalla loro pelle esterna.
  2. Mettiamoli a bagno in acqua per 6-7 giorni, assicurandoci di cambiare l’acqua ogni giorno per evitare la formazione di muffe o alghe.
  3. Noteremo che, dopo una settimana immersi in acqua, dai semi spunterà una piccola radice.
  4. Ora prepariamo la tazza: mettiamo delle piccole pietre sul fondo per facilitare il drenaggio dell’acqua, aggiungiamo del terriccio umido, e mettiamo i semi con le estremità verso il basso delicatamente, evitando di rompere le radichette.
  5. Lasciare almeno 5mm di spazio tra i semi.
  6. Coprire i semi con sabbia grossolana o ghiaia, oppure semplice terriccio.
  7. Inumidire il terriccio con dell’acqua ogni due giorni.
  8. Dopo circa 7-8 giorni dovrebbero spuntare i primi germogli.
  9. I germogli possono essere trapiantati in un altro contenitore se lo si desidera.
  10. Dopo 3-5 mesi, trapiantare le piantine (preferiamo quelle più grandi e più sviluppate) in singoli vasi con diametro più largo.
  11. Possiamo utilizzare la stessa composizione di terriccio, ghiaia, sabbia utilizzata in precedenza.
  12. Posizioniamo le piantine di limone in stanze della casa fresche e luminose, senza essere troppo fredde in inverno. Sempre in inverno dare loro dell’acqua con moderazione, senza lasciar asciugare troppo il terreno.
  13. In primavera potare i rami, in questo modo favoriremo lo sviluppo di nuovi rami, e si svilupperà una bella chioma folta. Per vedere i frutti bisognerà innestare le piante, procedura da eseguire nei mesi di maggio-giugno.

Con le giuste cure può diventare un bellissimo albero di limoni da tenere in casa. In estate non dimentichiamoci di innaffiarlo in maniera frequente, e posizioniamolo preferibilmente in una stanza dove circola aria fresca.

Fonte: Il Buongiorno

via Frasi dei Libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

La CANDIDA non ti da TREGUA? Prova i MIGLIORI RIMEDI NATURALI per sconfiggerla!

10 benefici dei pistacchi che ti lasceranno senza parole