Quando inizi a essere attivo sessualmente, oltre a preoccuparti di una possibile gravidanza devi considerare che potresti contrarre una Malattia a Trasmissione Sessuale (MTS). A prescindere dal tuo sesso e dall’orientamento sessuale, sappi che nessuno è immune a queste malattie; non è sufficiente chiedere al tuo partner se sia in salute, devi esserne completamente sicuro. Considera anche che, nonostante i preservativi forniscano un certo grado di protezione, ci sono alcune MTS che non si possono evitare con alcun metodo contraccettivo.

I sintomi delle MTS non sono sempre evidenti: per questo motivo, se pensi di essere stato esposto a un rischio, la cosa migliore è consultare il tuo medico; la maggior parte delle MTS si può facilmente trattare e curare se individuata in uno stadio iniziale.

È fondamentale sottoporsi a esami periodici e, in caso venga diagnosticata una MTS, bisogna iniziare un trattamento il prima possibile.

È importante anche informare il tuo compagno o il tuo partner sessuale, così che anche lui/lei venga valutato e trattato adeguatamente.

Se non si tratta di una MTS, possono scaturire altri problemi; ad esempio l’aumento di rischio di contrarre un’altra MTS come l’HIV. Questo è dovuto al fatto che una malattia di questo tipo può stimolare una risposta immune nell’area genitale, o causare piaghe, portando ad un aumento del rischio di trasmissione dell’HIV. Possono anche causare danni a certi organi, infertilità, alcuni tipi di cancro o addirittura la morte.

Per tutti questi motivi è importante conoscere i sintomi delle MTS più comuni.

Sintomi della clamidia:

  1. Dolore durante la minzione.
  2. Dolore nella zona addominale inferiore.
  3. Secrezioni vaginali nel caso delle donne.
  4. Scarico del pene nel caso degli uomini.
  5. Dolore durante le relazioni sessuali nelle donne.
  6. Sanguinamento intermestruale nelle donne.
  7. Dolore ai testicoli negli uomini.

Sintomi della gonorrea:

  1. In entrambi i sessi: secrezioni spesse, torbide o con tracce di sangue.
  2. Dolore o sensazione di bruciore durante la minzione.
  3. Ciclo mestruale abbondante o perdite interciclo.
  4. Dolore ai testicoli e gonfiore.
  5. Dolore durante l’evacuazione.
  6. Prurito all’ano.

Kateryna Kon / Shutterstock.com

Sintomi della tricomoniasi:

  1. Secrezione vaginale chiara, bianca, gialla o verdastra.
  2. Scarico del pene.
  3. Forte odore vaginale.
  4. Prurito o irritazione vaginale.
  5. Prurito o irritazione del pene.
  6. Dolore durante le relazioni sessuali.
  7. Dolore durante la minzione.

Sintomi dell’HIV

I primi segni e sintomi dell’HIV possono includere:

  1. Febbre.
  2. Mal di testa.
  3. Mal di gola.
  4. Ghiandole linfatiche infiammate.
  5. Eruzioni.
  6. Stanchezza.

I segni e sintomi di un’infezione HIV in stadio avanzato includono:

  1. Stanchezza persistente e senza spiegazione.
  2. Sudori notturni.
  3. Agitazione con sudore o febbre superiore ai 38 gradi che non scende.
  4. Diarrea cronica.
  5. Mal di testa persistenti.
  6. Infezioni.

I sintomi elencati sopra appaiono generalmente giorni o settimane dopo l’esposizione a una MTS; bisogna comunque tenere in conto che spesso i sintomi non appaiono. Ricorda che effettuare controlli delle MTS completi e regolari è l’unico modo per garantire una vita sessuale salutare.

Fonte: STDcheckMayo ClinicColgate

via Fabiosa