chicken curry with boiled rice and spices

C’è un motivo in più per amare la curcuma: secondo una ricerca condotta dall’Università della California e pubblicata sull’American Journal of Geriatric Psychiatryfa, questa speziainfatti migliora la memoria e l’umore. Ed ecco perché in India ci sarebbero migliori performance cognitive e meno malati di Alzheimer.

Sono stati coinvolti nello studio 40 adulti tra i 50 e i 90 anni con lievi disturbi della memoria. Sono stati divisi in due gruppi: ad uno è stato assegnato un placebo e all’altro 90 milligrammi di curcumina, per due volte al giorno per 18 mesi. I test di memoria per chi aveva assunto curcuma erano migliori del 28%. Inoltre, avevano avuto un lieve miglioramento dell’umore e meno segnali delle proteine amiloidi e tau nell’amigdala e dell’ipotalamo, regioni del cervello che controllano le funzioni emotive e della memoria. Queste due proteine sono associate alle malattie neurodegenerative come l’Alzheimer. “Esattamente come la curcumina esercita i suoi effetti non è certa, ma potrebbe essere dovuta alla sua capacità di ridurre l’infiammazione cerebrale, che è stata collegata sia alla malattia di Alzheimer sia alla depressione maggiore”, ha detto Gary Small, primo autore dello studio.

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di “Prevenzione a tavola” a 70 € invece che 95.

Per il nostro blog aveva realizzato un ottimo approfondimento la dottoressa Roberta Martinoli, che qui vale la pena andarsi a rileggere: Gli straordinari benefici della curcuma, così come Cavolfiori alla curcuma: la ricetta anticancro

Qui sotto qualche altra ricetta da qui potete trarre ispirazione!


E ancora

Fonte: https://blog.prevenzioneatavola.it/2018/02/01/curcuma/