in

I semi che curano i reni, alleviano i dolori articolari, abbassano il colesterolo

semi di zucca, proprio quelli che tendi a scartare ogni volta che decidi di cucinare questo straordinario ortaggio, sono in realtà una fonte inesauribile di nutrienti e benefici per la nostra salute. Hanno un sapore gradevole, simile alle noci, e se tostati possono essere masticati: ecco come usare i semi di zucca.

Questi straordinari semi contengono zinco, fosforo, rame, potassio, ferro e magnesio, e ne sono così ricchi tanto da poter essere definiti veri e propri integratori alimentari. E’ possibile aggiungerli ai frullati, mangiarli tostati, metterli nel latte oppure ridurli in farina e usarli per la preparazione di altre pietanze.

I semi di zucca contengono grandi quantità di vitamine A, K e B3, ma anche acido linoleico, acidi grassi omega 6 e omega 3. I principali benefici dei semi di zucca:

  • sono consigliati per chi soffre di osteoporosi, grazie al loro alto contenuto di zinco, fondamentale per ritardare il deterioramento della densità minerale delle ossa,
  • aiutano le persone con artrite, riducendo le infiammazioni,
  • favoriscono la salute della prostata,
  • riducono il rischio di formazione di calcoli renali,
  • aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo, essendo ricchi di fitosteroli,
  • contengono L-triptofano, un composto che ha proprietà antidepressive naturali,
  • favoriscono la produzione di serotonina, e ci aiutano a ridurre i problemi di sonno e ansia,
  • possono essere utili nel trattamento della sindrome del colon irritabile,
  • hanno proprietà calmanti e lassative.

Fonte: Rimedio-naturale.it

via Rimedi e Prodotti Naturali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Un bicchiere di curcuma ha lo stesso risultato di un’ora di corsa: basta seguire questi semplici passaggi

Melagrana, il Vaccino d’Autunno: Riduce l’Anemia, Abbassa il Colesterolo e Previene l’Alzheimer