In India è popolare tanto quanto l’espresso in Italia, e viene bevuto da millenni per prevenire e trattare numerose condizioni di salute. Il tè chai, che viene preparato usando varie spezie ed erbe può, tra le altre cose, migliorare l’umore, aumentare le difese, regolare la pressione e abbassare il colesterolo.

Cardamomo. Ha proprietà diuretiche e antibatteriche, questa spezia ci aiuta ad espellere germi, tossine e liquidi in eccesso dai reni e dal tratto urinario. Inoltre, il cardamomo attiva il glutatione, un enzima antitumorale.

Chiodi di garofano. Migliorano la sensibilità all’insulina, abbassando i livelli di zuccheri nel sangue e aiutandoci a prevenire e trattare il diabete di tipo 2. Aiutano anche ad abbassare il colesterolo cattivo.

Zenzero. I gingeroli, composti attivi dello zenzero, migliorano la circolazione e favoriscono la disintossicazione dell’organismo. Lo zenzero ha anche eccellenti proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Cannella. Un pizzico di questa spezia contiene un vero e proprio concentrato di nutrienti e antiossidanti. Ha proprietà antinfiammatorie che rilassano le arterie e prevengono ictus e infarto, ma anche proprietà antibatteriche che aumentano le difese.

Tè nero. Una tazza di questa gustosa bevanda ci aiuta ad aumentare la produzione di interferoni, proteine che aumentano le difese. Contiene inoltre antiossidanti e flavonoidi.

Fonte: http://www.rimedio-naturale.it/il-te-indiano-che-cura-decine-di-condizioni-ipertensione-colesterolo-alto-infezioni-e-stress.html