È facile rimanere disorientati dal numero considerevole di diete presenti nel web! Sono davvero tante: la dieta crudista, chetogenica, vegetariana, a basso contenuto di grassi, Atkins e a zona. Sono tantissime! In realtà, tutti questi regimi alimentari sono difficili e richiedono un controllo severo. Ma la vita è troppo breve per star lì a contare le calorie e ad annotare ogni porzione di broccoli assunta. Non c’è bisogno di provare su se stessi tutti i programmi alimentari, poiché il National Institute of Health ha già scelto il più efficace.

Si chiama dieta Dash, ed è considerata la numero uno per efficacia nell’apporto di benefici al cuore e ai vasi sanguigni in generale. Questo programma alimentare sano impedisce lo sviluppo del diabete, delle malattie cardiache, abbassa la pressione sanguigna e mantiene salutare il livello di colesterolo. L’abbondanza di alimenti che si possono consumare apporta al corpo la quantità necessaria di calcio, di potassio di proteine e di fibre.

Il concetto è semplice.

Quanto segue è ciò che si dovrebbe mangiare quotidianamente:

  • 170 gr – 200 gr di cereali;
  • 100 gr – 150 gr di frutta e verdura;
  • 50 gr – 90 gr di latticini a basso contenuto di grassi;
  • 140 gr – 170 gr di proteine magre;
  • 110 gr – 150 gr di noci, semi e legumi;
  • 55 gr – 85 gr di grassi e oli;
  • 140 gr o meno di dolci a settimana;
  • 1,500 milligrammi di sodio al giorno.

Cosa è vietato mangiare: cibi di fast food, alimenti trasformati, alimenti affumicati, alimenti grassi, alcolici, dolciumi, bibite gassate. 

Non è difficile mantenere una sana dieta Dash, dopo essercisi abituati e adeguati. Ad ogni modo, si potrebbero riscontrare difficoltà a resistere alla tentazione di tornare a un regime alimentare disordinato, quindi abbiamo preparato una serie di consigli utili per rendere più facile seguire la dieta Dash:

  • fare la spesa seguendo una lista;
  • cucinare a casa invece di mangiare al ristorante;
  • trovare amici che condividono lo stesso regime alimentare;
  • tenersi fisicamente attivi;
  • mangiare lentamente per evitare di mangiare molto;
  • usare più spezie quando si cucina.

La dieta Dash è sana e nutriente, e potreste divertirvi in cucina a inventare e sperimentare nuovi piatti. Se seguite la Dash, il corpo ve ne sarà grato!

via Fabiosa


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Prima di utilizzare le informazioni presentate, consultare uno specialista certificato. L’utilizzo delle informazioni sopracitate può risultare nocivo per la salute. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni o conseguenze che possano risultare dall’utilizzo delle informazioni fornite.