Ha tanti nomi diversi, ed è una fonte ricchissima di benefici: l’ocra, conosciuta anche come gombo, è un ortaggio di origine tropicale molto usato nella medicina tradizionale. Contiene un alto contenuto di vitamine C, K, A e minerali, ma anche antiossidanti come catechine, rutine e quercetina.

L’ocra contiene fibra, che aiuta a favorire la digestione e a regolare i livelli di zuccheri nel sangue. Essendo ricco di beta-carotene, questo ortaggio aiuta a prevenire malattie degli occhi come glaucomi e cataratte.

La vitamina K, invece, aiuta a rinforzare le ossa e ad evitare l’osteoporosi. L’ocra è ottima anche per curare malattie respiratorie come asma, bronchite e polmonite. Riduce il colesterolo cattivo, è ricca di ferro e può combattere efficacemente la stitichezza.

Per godere dei benefici dell’ocra, taglia l’estremità dell’ortaggio ed effettua varie incisioni lungo tutta la sua superficie. Immergilo in un bicchiere pieno d’acqua e lascialo tutta la notte. Bevi il giorno dopo prima di fare colazione.

Fonte: http://www.rimedio-naturale.it/lortaggio-che-tratta-il-diabete-le-malattie-dei-reni-e-lasma.html

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l’uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L’intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.