Il cancro è la peste dei tempi moderni. I ricercatori sono impegnati duramente per trovare una cura mentre le persone a cui viene diagnosticato il cancro lottano per sconfiggere la malattia e altri cercano di superare il dolore causato dalla perdita dei loro cari. Il cancro spesso suona come una condanna all’ergastolo. Tuttavia, i medici credono che possiamo identificarlo precocemente e in questo modo aumentare le possibilità di curarlo con successo. Il nostro corpo ci invia sempre segnali, alcuni sono universali e possono essere ignorati, mentre altri sono specifici e indicano che si sta sviluppando un tumore.

1. Minzione frequente. Se noti che devi andare in bagno più spesso e il processo di minzione è doloroso, dovresti recarti dal medico. Oltre ad essere un segno di diabete, potrebbe anche essere il cancro.

2. Gonfiore. Questo è un sintomo comune di cancro. Esamina il tuo corpo e se trovi un nodulo insolito, fallo controllare da un medico specialista.

3. Ferite. È un segnale di avvertimento se dovessero esserci ferite nell’area genitale, intorno alla bocca o in bocca.

4. Indigestione, dolore costante allo stomaco, dolore dopo aver mangiato o bruciore di stomaco. Anche la difficoltà a deglutire può indicare la presenza di un tumore.

5. Perdita di peso rapida e inspiegabile. I tumori allo stomaco, pancreas, polmone ed esofago si rivelano sempre con una diminuzione del peso corporeo.

6. Stanchezza. Il cancro al colon e la leucemia causano perdite ematiche, quindi potresti sentirti estremamente stanco senza motivo.

7. Febbre. L’aumento della temperatura corporea può essere un segno di leucemia e linfoma: è così che il tuo corpo reagisce alla diffusione del cancro.

8. Dolore. Il dolore costante senza motivo è un segnale di avvertimento. La combinazione di dolore inspiegabile, stanchezza e febbre è un avvertimento pericoloso che ci sta inviando il corpo.

9. Il sangue nelle urine potrebbe indicare cancro alla prostata o alla vescica.

10. Cambiamenti della pelle. Presta attenzione al colore della tua pelle e alle verruche o ai nei che crescono di dimensioni o sanguinano. La pelle rossa o gialla può essere una manifestazione della malattia. Allo stesso modo non vanno trascurate le lentiggini che cambiano colore o forma.

11. Una macchia bianca sulla lingua o sulle guance potrebbe significare un cancro alla bocca.

12. Sanguinamento. Se hai perdite ematiche inspiegabile dai capezzoli, dalla zona vaginale o dalla bocca, o se tossisci sangue, certamente sono segnali di pericolo.

13. Una tosse costante accompagnata da dolore toracico e mancanza di respiro può essere il segnale di una malattia diffusa. Il cancro al seno e il cancro all’intestino spesso si diffondono ai polmoni. Anche semplicemente il respiro corto può essere un sintomo pericoloso.

14. Il reflusso acido cronico può essere un indicatore del cancro esofageo. Il rivestimento dell’esofago è fragile e l’esposizione all’acido dello stomaco provoca l’esofago di Barret, una condizione precancerosa. È importante riconoscere questo segnale in anticipo.

15. Lividi. Lividi inspiegabili possono essere pericolosi. Assicurati di consultare un medico se trovi lividi senza motivo sul tuo corpo.

16. Sudorazioni notturne. Potrebbe non essere nulla, specialmente durante la menopausa. Tuttavia, se ti accorgi di svegliarti spesso con un’abbondante sudorazione, potrebbe essere un sintomo pericoloso.

17. La combinazione di mal di schiena, dolore pelvico e gonfiore può essere un segno di cancro ovarico. È sempre difficile identificarlo, quindi fai attenzione ai segnali che il tuo corpo ti sta dando.

18. Un dolore articolare inspiegabile che non passa è un motivo per visitare il medico.

Il cancro è classificata come la malattia mortale numero uno. A volte, riconoscere i primi sintomi può essere cruciale, ecco perché è fondamentale ascoltare il tuo corpo. Potrebbe inviarti dei segnali quando il cancro compare. Alcuni potrebbero non essere pericolosi, ma è meglio essere eccessivamente sospettosi che ignorare i segnali premonitori di questa malattia mortale. Rimani in salute e prenditi cura di te!

via Fabiosa


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell’articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall’utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.