,

Rooibos. 12 Benefici del tè rosso, Modo d’uso e Controindicazioni

loading...

Il Rooibos è un tè dal colore rosso privo di caffeina e basso contenuto di tannini che è stato usato in Sudafrica per secoli. Contiene il 50% di antiossidanti in più rispetto al tè verde ed offre benefici per le ossa, il cuore, l’ipertensione, calcoli renali, allergie e per ritardare l’invecchiamento. Ha un profumo delicato ed un gusto morbido.

Il Rooibos (si pronuncia “ROIBOSH”) è un membro della famiglia dei legumi e il nome ufficiale della pianta è Aspalathus linearis. A differenza degli altri tè, oltre a non contenere teina-caffeina e quindi non eccitare l’organismo, è anche privo di acido ossalico, che è una ottima notizia per coloro che soffrono di calcoli renali, poiché questo tè è sicuro per loro da bere ed anzi è benefico.

loading...

Il tè di Rooibos contiene un’elevata quantità di minerali tra cui ferro, calcio, potassio, rame, manganese, zinco, magnesio e acido alfa-idrossi. Quello che è molto importante è inoltre il suo alto contenuto di polifenoli con proprietà antinfiammatorie, antivirali, antimutagene e antiossidanti.

Il Rooibos cresce solo nelle bellissime montagne costiere di Cederberg del Sudafrica, un sito protetto come patrimonio mondiale posizionato circa 200 km a nord di Cape Town. Fiorisce qui a causa della combinazione unica del clima e dello specifico PH del terreno ben drenato e sabbioso. Tutti i tentativi di crescerlo al di là di questa zona sono falliti. Non sorprende quindi, che benché sia usato da secoli, sia stato commercializzato solo dal 1904 nel resto del mondo.

12 Benefici del Rooibos

1. Ritarda l’invecchiamento. Una delle cause principali dell’insorgenza di patologie è l’infiammazione, che insieme allo stress ossidativo può essere attribuito ad un gran numero di malattie. Quindi alimentare il corpo con sostanze nutritive che combattono l’infiammazione e l’ossidazione è il modo migliore per prevenire la malattia. Uno studio ha dimostrato che il tè di Rooibos agisce sia come antinfiammatorio che antiossidante, protegge le cellule dal danno da radicali liberi e riduce l’infiammazione. Aspalatina e nothofagina sono i principali antiossidanti presenti nel Rooibos, oltre alla sinergia di 9 diversi tipi di flavonoidi unita all’elevato contenuto in vitamina C del tè stesso (1,5 mg per ml). E’ stato osservato che se ad alcuni topi di laboratorio si somministra un infuso di Rooibos invece dell’acqua si nota una sorprendente attività a livello di DNA mostrando che è in grado di proteggere alla lunga i comuni danni provocati al DNA dai radicali liberi, tra cui anche l’invecchiamento.

2. Protegge il cuore e combatte le malattie cardiovascolari. Il Rooibos contiene in abbondanza quercetina, un pigmento vegetale antinfiammatorio e antiossidante che è dimostrato essere in grado di prevenire moltissime patologie cardiovascolari in quanto: riduce il colesterolo LDL, aumenta il colesterolo HDL, migliora la circolazione e riduce l’indurimento delle arterie. Protegge da aterosclerosi, infarti, ictus e ischemia.

3. Ipertensione: Il tè di Rooibos ha dimostrato la sua capacità di alleviare lo stress, la tensione nervosa e l’ipertensione.

4. Rafforza le ossa. Uno dei più grandi benefici del Rooibos è quello di aumentare la resistenza ossea perché è stato dimostrato che aumenta l’attività osteoblastica. Gli osteoblasti sono cellule che creano massa ossea, per cui un’aumentata attività in queste cellule significa che le ossa sono più forti, più dense e più sane. Inoltre contiene due flavonoidi specifici, l’Orientina e la Luteolina, che in uno studio hanno mostato di aumentare il contenuto minerale nelle ossa. Inoltre è ricchissimo di minerali che favoriscono quindi la mineralizzazione di ossa e denti. Aumentando la disponibilità di minerali nel proprio organismo, è possibile ridurre le possibilità di sviluppare patologie come artrite, osteoporosi e dolore articolare cronico.

5. Peso forma, insulino-resistenza, picchi glicemici, crisi di fame e diabete. L’aspalatina è uno dei rari antiossidanti che si trovano nel tè di Rooibos ha dimostrato di essere in grado di bilanciare lo zucchero nel sangue, migliorare la resistenza all’insulina, l’assorbimento di glucosio da parte dei tessuti. Aiutando a normalizzare la glicemia, il Rooibos previene quindi le crisi di fame, regolando l’appetito e la produzione di glicogeno e quindi anche il peso corporeo.

Loading…

6. Cancro. L’attività di normalizzazione della glicemia, antinfiammatoria e antiossidante contribuiscono a contrastare l’insorgenza del cancro. Inoltre è dimostrato che la quercetina svolge un’azione benefica in caso di cancro alla prostata. Uno studio in vitro e in vivo ha concluso che può aiutare a “prevenire e curare il cancro, le reazioni allergiche e persino l’AIDS”.

7. Coliche nei bambini. Il tè di Rooibos si è dimostrato utile a bambini che soffrono di coliche o dolori allo stomaco. Si può aggiungere del latte vegetale e un pò di miele al tè per renderne il sapore più gradevole. Questo è infatti l’uso tradizionale che molte donne sudafricane applicavano con successo quando i loro bambini avevano problemi allo stomaco.

8. Diarrea. Il tè di Rooibos è utile per mantenere una buona salute digestiva, soprattutto se si soffre di frequenti dolori addominali o diarrea. E’ stato dimostrato che diversi composti presenti nel tè agiscono come nutrienti anti-spasmodici, prevenendo i crampi addominali e riducendo la comparsa di diarrea.

9. Adattogeno. Il Rooibos è considerato una bevanda adattogena, che è cioè in grado di fornire energia nei momenti in cui l’organismo si trova sotto stress. E’ ottimo quindi se consumato al mattino o durante il giorno, e di sera è ottimo anche perché non contiene caffeina e aiuta a rilasciare lo stress e quindi favorire il sonno. Ciò lo rende adatto sia nel caso soffriate di cali d’energia sia nei momenti in cui vi è necessario conciliare il sonno.

10. Ottimo per la pelle: L’acido alfa idrossido (un composto raro) e lo zinco contenuti nel tè Rooibos sono molto utili alla pelle. Si può anche provare ad applicare della polvere di tè rosso direttamente sulla pelle per ridurre l’acne, i brufoli, le scottature solari o patologie della pelle correlate. Grazie a questo acido alfa idrossido e agli antiossidanti prevalenti, ha dimostrato un effetto significativo sulla riduzione delle rughe. Inoltre, le sue proprietà antiossidanti proteggono i follicoli dei capelli da danni.

11. Allergie: In molte zone del Sudafrica, il Rooibos è utilizzato come trattamento per le allergie, come eczema, febbre da fieno e bronchiti allergiche. Grazie alle proprietà antinfiammatorie viene prescritto per l’asma e le reazioni allergiche locali di vario tipo su tutto il corpo.

12. Attenzione e concentrazione con l’età. Il Rooibos non ha solo proprietà anti-invecchiamento a livello cellulare ed estetico ma è dimostrato che protegge le abilità cognitive, perché riduce l’impatto di prodotti di scarto dell’ossidazione nei collegamenti neuronali, stimolando l’attenzione e la concentrazione.

Controindicazioni

Il Rooibos può interferire con la chemioterapia. Inoltre sarebbe meglio evitarlo in caso di cancro ormone-dipendente come il cancro al seno, prostata e utero. Chi ha danni al fegato e reni dovrebbe evitarlo.

Come bere il tè Rooibos

Portare ad ebollizione un pentolino con una tazza piena d’acqua. Quando bolle aggiungere un cucchiaino di rooibos e spegnere il fuoco. Lasciare in infusione per 5 minuti. Filtrare e versare nella tazza. Tradizionalmente si beve caldo con una fetta di limone. Per avere un aroma in più si può aggiungere un pò di cannella e zenzero nella fase di bollitura.

via Dionidream

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Ecco come fare il potente Antibiotico Naturale contro freddo, mal di gola, tosse e raffreddore.

MISCHIA LIMONE E ROSMARINO NELL’ACQUA BOLLENTE: IL RIMEDIO GENIALE CHE NON LASCERETE PIÙ