La ricetta della tisana al timo, detta anche “tisana degli dei” per le sue tante proprietà benefiche, è nota e apprezzata fin dall’antichità. Scopriamo tutti i benefici che offre e come prepararla.

La medicina naturale, quella che si serve di erbe, piante, frutti, radici ecc. per il trattamento di diversi problemi di salute, ha sempre in serbo piacevoli sorprese per chi vuole sperimentarla. Oggi vi parliamo di una semplicissima tisana che si prepara con le foglie di timo secco in pochi minuti ma che promette molti benefici.

Il timo è un erba molto potente grazie agli interessanti principi attivi che contiene e la tisana realizzata con le sue foglie è usata fin dall’antichità per migliorare lo stato di salute e prevenire la comparsa di alcune malattie. Si tratta infatti di un’erba ricca di calcio, ferro, potassio e altre sostanze fondamentali per il nostro benessere.

Tisana al timo, benefici

Nella medicina popolare il timo viene utilizzato soprattutto nel trattamento di stanchezza cronicaproblemi di tiroideartrite, per regolare la pressione sanguigna e in generale evitare la comparsa di problemi cardiaci.

Durante il medioevo si utilizzava per combattere asma e infezioni alla vescica ma anche come disinfettante sfruttando il potere antisettico, antibiotico e antivirale di questa pianta.

Grandi sono poi le proprietà balsamiche ed espettoranti del timo la cui tisana può dunque essere utile in caso di tossebronchiteraffreddore o altre problematiche a carico del sistema respiratorio.

Ottima anche come diuretico e depurativo per migliorare eventuali problemi di ritenzione idrica e disintossicare l’organismo, oltre che per favorire la digestione e risolvere situazioni di gonfiore addominale o aerofagia. Le donne troveranno giovamento nell’assumerla per alleviare i fastidi dovuti al ciclo mestruale anche in caso ci sia bisogno di regolarizzarlo un po’.

La tisana al timo si può assumere poi a livello preventivo per stimolare il buon funzionamento del sistema immunitario (ad esempio nel periodo invernale per evitare raffreddori e influenza) e per contrastare i radicali liberi (il timo contiene sostanze antiossidanti).

Tisana al timo, ricetta

Preparare la tisana al timo è semplicissimo, occorre infatti solo:

  • 1 manciata di timo secco
  • 250 ml d’acqua

Si fa bollire l’acqua, si aggiunge poi il timo e si lascia bollire per un minuto, si spegne il fuoco e si lascia raffreddare prima di filtrare e bere. Dato il sapore non a tutti gradito del timo si può aggiungere un cucchiaino di miele o altro dolcificante naturale a scelta.
È consigliato berla a digiuno, ad esempio la sera prima di andare a dormire. I benefici si inizieranno a sentire dopo qualche giorno di assunzione.

Avete mai provato questa tisana? Che ne pensate è davvero così speciale?

Sul timo potrebbe interessarvi anche:

Francesca Biagioli – GreenMe